Venlo

Si tratta della classica serra a trave orizzontale e tetto a piccoli spioventi, per limitarne l’altezza massima senza rinunciare ad altezze in gronda fino a 5 metri.

Attualmente rinnovata e adattata alle moderne tecniche colturali, con vetri ampi che garantiscono una eccezionale luminosità dell’ambiente interno.

SERRA VENLO

Serra in vetro con schema di copertura a piccoli spioventi.

Struttura molto solida, con colonne in tubolari e travi orizzontali a traliccio, che consente l’installazione di qualunque impianto, incluso canalette e vasi appesi.

È coperta con lastre di vetro larghe 100 o 112 cm, del tipo “Float” trasparente, normale o temperato. La grande larghezza delle lastre di vetro, unita all’estrema razionalità della struttura di copertura, ne fanno una serra molto luminosa, adatta, anche in climi mediterranei, alla coltivazione di fiori recisi e ortaggi in ogni stagione dell’anno.

È dotata di ampi sportelli di colmo per l’areazione.

Caratteristiche tecniche:

  • Struttura portante modulare in profilati di acciaio assemblati in elementi pronti per il montaggio. Protezione anticorrosione mediante zincatura a bagno. Calcoli statici secondo normativa UNI-EN 13031-1.
  • Copertura e rivestimento in vetro, fissato su speciali profilati portavetro in alluminio.
  • Sportelli singoli di colmo, azionati da motoriduttori con sistema a cremagliera e leve di apertura.
  • Porte di accesso con struttura di alluminio
  • Larghezza navata: m 6,40 – 8,00 – 9,60 – 12,00 – 12,80
  • Passo colonne: m 4,00 o m 4,50
  • Altezza in gronda: a richiesta da m 4,00 a m 5,00 o superiore
  • Aerazione: Sportelli singoli da m 1,20 x 3,00
  • Pendenza delle falde: 40% (22°)
  • Porte di accesso: larghezza m 2,50, altezza m 3,00

Cavalieri & Papaianni – Bisignano (CS) – 12 ha

Cerzitello S.r.l. – Spezzano Albanese (CS) – 6 ha

Tancredi Vincenzo – Sibari (CS) – 5 ha